Redenzione, colpa, salvezza. All’origine della filosofia di Schopenhauer

Di
Warning: Use of undefined constant name - assumed 'name' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /web/htdocs/www.verificheonline.net/home/wp-content/themes/bootstrap-basic-child-verifiche/single-pubblicazioni.php on line 56
Nicoletta De Cian

Keywords: , ,

La rivalutazione del controverso pensiero schopenhaueriano della redenzione è al centro della rinnovata interpretazione della filosofia di Schopenhauer come soteriologia. Lo studio della genesi dell’Erlösungslehre negli appunti della Studienzeit mostra come l’istanza cui tale dottrina risponde non costituisce soltanto il motivo centrale del pensiero giovanile del futuro autore del Mondo, ma si configura come l’impulso originario che lo spinge verso l’elaborazione di una concezione filosofica autonoma. Ne è prova il singolare rapporto che sussiste nel giovane Schopenhauer fra istanza di redenzione e prospettiva ontologica. Non è infatti questa a fondare e giustificare quella, ma, al contrario, “che” una redenzione debba esserci, questo è il presupposto attorno al quale prende originariamente forma la costituzione della ragione e e del mondo così come l’individuazione e la denuncia dei limiti di entrambi.

Pubblicazioni di Verifiche 34

ISBN 88-88286-31-4

Pagine 289

Prezzo € 25,00