La percezione del bello da Descartes a Kant

Di
Warning: Use of undefined constant name - assumed 'name' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /web/htdocs/www.verificheonline.net/home/wp-content/themes/bootstrap-basic-child-verifiche/single-pubblicazioni.php on line 56
Lucia Procuranti

Keywords: , , , , , , , , , , , , , ,

In questo volume l’autrice presenta i risultati di una ricerca sull’argomento della percezione del bello nel pensiero di alcuni filosofi dei secoli XVII e XVIII: Descartes, Leibniz, Locke, Du Bos, Shaftesbury, Wolff, Calepio, Hutcheson, Bodmer, Baumgarten, Meier, Hemsterhuis e Kant. In ogni capitolo gli autori considerati sono stati presi in esame seguendo un ordine cronologico, che ha permesso di mettere in luce l’evoluzione storica del dibattito sull’argomento scelto. Da questa ricerca risulta che comprendere come avvenga la percezione del bello implica l’analisi critica della formazione del gusto e la domanda se sia possibile trovare un fondamento universale della bellezza. A tal fine è necessaria un’analisi della capacità stessa dell’uomo di formularsi rappresentazione mentali che permettano di raggiungere una comprensione chiara, per quanto possibile, dell’emozone provata di fronte a ciò che è percepito come bello.

Download

Pubblicazioni di Verifiche 42

Anno / Year 2009

ISBN 978-88-8828-640-2

Pagine 206

Prezzo € 25,00