Kant e la formazione dei concetti

Di
Warning: Use of undefined constant name - assumed 'name' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /web/htdocs/www.verificheonline.net/home/wp-content/themes/bootstrap-basic-child-verifiche/single-pubblicazioni.php on line 56
Alberto Vanzo

Keywords: , ,

Come formiamo concetti come quelli di albero, di bicicletta e di rosso? Secondo Kant li formiamo compiendo degli atti di comparazione, riflessione ed astrazione sulle informazioni fornite dai sensi. Negli ultimi decenni le teorie della formazione dei concetti come quella kantiana sono cadute ampiamente in discredito non solo tra i filosofi, ma anche tra gli psicologi. Come se non bastasse, secondo molti studiosi Kant ha una teoria della percezione che rende impossibile spiegare come acquisiamo i concetti empirici, sia per astrazione che in qualsiasi altro modo.

Kant e la formazione dei concetti mostra che Kant è in grado di far fronte a queste obiezioni. Il testo sostiene che, secondo Kant, è possibile percepire gli oggetti senza impiegare concetti; spiega come, a partire da queste percezioni, acquisiamo le categorie e i concetti empirici; ed argomenta che le teorie come quella kantiana – le teorie astrazioniste della formazione dei concetti – sono più difendibili di quanto non si tenda spesso ad assumere.

Download

Pubblicazioni di Verifiche 48

Anno / Year 2012

ISBN 978-88-8828-647-1

Pagine 218

Prezzo € 22,00